Skip to main content

Questa è una di quelle gite in giornata nate totalmente a caso. Mi sono svegliato, ho controllato il meteo, ho visto che al mattino avrebbe tenuto e, con la bici gravel, mi sono fatto un’oretta e mezzo verso Fiano (poco meno di una trentina di chilometri).

Essendo il 17 agosto uscire dalla città è stato facile e una volta superata Venaria le auto erano veramente rare. 

Non so se non ci siano indicazioni o se non le ho viste io, ma ho dovuto far avanti e indietro un paio di volte prima di trovare uno dei sentieri che dalla strada portano giù, verso il corso d’acqua dove ci sono appunto le ‘pozze’.

Il sentiero è facile da percorrere a piedi e in meno di dieci minuti si è arrivati, io l’ho fatto con una decina di kg di acciaio sulle spalle. 

Tralasciando una coppia e una famigliola che campeggiava qualche centinaio di metri più avanti non c’era nessuno, probabilmente anche per i nuvoloni grigi che coprivano le montagne circostanti. Posto ideale per rilassarsi e rinfrescarsi, purtroppo qualche rifiuto per terra.

Vi lascio qualche foto di seguito.

cycling

Col du Galibier 2022

GianniGianni11 Aprile 2024
cycling

Castelnuovo Nigra 2022

GianniGianni11 Aprile 2024